Mag 24, 2024

La società sottoposta a procedimento penale ex d.lgs. 231/2001 può beneficiare della messa alla prova?

Com’è noto nel delineare il sistema normativo introdotto dal d.lgs. 231/2001, il legislatore ha scelto per un tertium genus di responsabilità, costruendo un particolare corpus normativo che comprende tratti sia amministrativi che penali. In tema di responsabilità degli enti il 7 febbraio 2024, il Tribunale di Perugia con ordinanza (sotto riportata) si è,Leggi di più

Mag 7, 2024

Termine impugnazione di delibera annullabile da parte del condomino allontanatosi dalla riunione

Cassazione Civile, sez.II n. 4191 del 15.02.2024 Una condomina conviene in giudizio il proprio Condominio dinanzi il Tribunale di Bologna impugnando una delibera assembleare rilevandone la nullità o l’annullabilità relativamente a due punti all’ordine del giorno aventi ad oggetto la regolamentazione d’uso di spazi condominiali e la nomina dell’amministratore. Il Tribunale dichiarava l’inammissibilitàLeggi di più

Apr 19, 2024

Convegno: La gestione della liquidità, degli investimenti e del debito anche nei rapporti con il beneficiario ed eventuali familiari

Mercoledì 24 aprile 2024 alle ore 15:00 presso l’Aula Avvocati – Palazzo Giustizia – Piazza Cavour l’Avv. Elisabetta Mete, nell’ambito del “Corso abilitante teorico e pratico per Amministrazione di Sostegno”, terrà la lezione “La gestione della liquidità, degli investimenti e del debito anche nei rapporti con il beneficiario ed eventuali familiari”. 

Leggi di più
Apr 16, 2024

Responsabilità parziaria dei condomini – preventiva escussione dei morosi

Responsabilità parziaria dei condomini – preventiva escussione dei morosi Cassazione Civile, sez.III n. 34220 del 06.12.2023 La questione nasce dalla vicenda di una società creditrice di un condominio in virtù di contratto di appalto, per il quale detta società vantava un residuo credito. Pertanto la creditrice otteneva decreto ingiuntivo nei confronti del condominioLeggi di più

Set 20, 2022

Efficacia probatoria dell’atto di notorietà. Nota a Cassazione Civile, sez. II, n. 25646 del 31.08.2022

La questione nasce da una vicenda successoria per la quale, alla morte di un soggetto, succedono i tre figli, due dei quali rinunciano all’eredità subentrando, per rappresentazione ex art.467 cc, i rispettivi figli minori. L’erede non rinunciante cita in giudizio i due fratelli rinuncianti e i relativi figli per far accertare l’inefficacia dellaLeggi di più

Lug 12, 2022

Novità per il pignoramento mobiliare presso terzi: riforma dell’art 543 c.p.c. e nuovo foro competente per le Pubbliche Amministrazioni

A partire dal 22 giugno 2022 è entrata in vigore la Legge Delega n. 206/2021, con l’obiettivo dichiarato di rendere più efficiente il processo civile, con due importanti novità per quanto attiene i procedimenti esecutivi mobiliari: da una parte, viene riformato l’art. 543 c.p.c., al quale vengono aggiunti due nuovi commi; dall’altra, cambiaLeggi di più

Mag 25, 2022

Gli ottanta anni del Codice civile – Convegno su “Il contributo della Sapienza alle codificazioni”

Il 21 aprile 1942 entrò in vigore il regio decreto n. 262/1942, recante l’approvazione del codice civile. Lo stesso giorno, vide la propria entrata in vigore anche il codice della navigazione, espressione del medesimo fondamentale momento della codificazione in Italia. Il codice della navigazione realizzò la costruzione sistematica di Antonio Scialoja. Con esso viLeggi di più

Mar 2, 2022

Il perimetro dei poteri del CTU nella sua indagine e le eventuali nullità – S.U. n. 3086 del 1° febbraio 2022

Prendendo spunto da una fattispecie di natura contabile-bancaria, la Suprema Corte a Sezioni Unite ha ricostruito il perimetro dei poteri d’indagine del CTU, da un lato risolvendo i contrasti giurisprudenziali stratificatisi negli anni, dall’altro lato tenendo conto degli aspetti preclusivi previsti dalle cadenze istruttorie del codice di rito. In passato (Cass. Civ., Sez.Leggi di più