Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up
admin

Abbandono delle merci agli assicuratori: quando la nave può dirsi non riparabile?

Tra gli istituti peculiari inerenti alle assicurazioni marittime vi è l’abbandono agli assicuratori il quale trova nelle relative polizze, oltre che nel codice della navigazione, la propria disciplina. L’abbandono consiste in un atto dell’assicurato con cui questi, ricorrendone i presupposti, può ottenere l’indennità di perdita totale, lasciando all’assicuratore il bene oggetto della copertura.

“L’ordinamento amministrativo della navigazione: demanio, porti e servizi” – Seconda giornata di studi per gli ottant’anni del codice della navigazione

La data del prossimo appuntamento del ciclo di celebrazioni “1942-2022. Gli ottant’anni del Codice della navigazione: passato presente e futuro”, organizzato dal Prof. Avv. Alessandro Zampone, ordinario di Diritto della navigazione e di Diritto dei trasporti presso la Facoltà di giurisprudenza dell’Università “Sapienza” di Roma e socio dello Studio SLAZ&CPK, con il Comando

Gli ottanta anni del Codice civile – Convegno su “Il contributo della Sapienza alle codificazioni”

Il 21 aprile 1942 entrò in vigore il regio decreto n. 262/1942, recante l’approvazione del codice civile. Lo stesso giorno, vide la propria entrata in vigore anche il codice della navigazione, espressione del medesimo fondamentale momento della codificazione in Italia. Il codice della navigazione realizzò la costruzione sistematica di Antonio Scialoja. Con esso vi